Ce site utilise des cookies afin d’améliorer votre expérience de navigation.
En poursuivant votre navigation, vous acceptez l’utilisation de cookies et autres traceurs à des fins de mesure d’audience, partage avec les réseaux sociaux, profilage.

La société d’avocats Damy

La Société d'avocats Damy à Nice assure une prestation de haut niveau, de la consultation d’un avocat à la représentation en justice. Les avocats du cabinet sont compétents en droit des affaires, des sociétés, droit immobilier, droit bancaire, droit social, droit des victimes et cas de dommages corporels. Membre de l’Association des avocats praticiens en droit social, Maître Grégory Damy dispose de certificats de spécialisation.  

L'acquirente di un bene non è tenuto a eseguire test o test per poter invocare in seguito un difetto nascosto.

Questo è quanto ha appena affermato la Corte di Cassazione in un caso in cui il venditore di una barca ha affermato che il difetto che colpisce uno dei motori non era un difetto nascosto ma un difetto apparente che l'acquirente avrebbe potuto rilevare conducendo prove in mare.

Per la Corte di Cassazione, l'assenza del processo non può essere imputata al compratore, perché la legge non prevede tale obbligo.

Allo stesso modo, aveva già avuto l'opportunità di giudicare che l'acquirente non aveva l'obbligo di utilizzare un esperto o un tecnico prima dell'acquisto per poter quindi ricorrere contro un vizio nascosto.

La legge offre all'acquirente un rimedio contro il venditore in caso di un difetto nascosto, ma non nel caso di difetto apparente. Secondo la giurisprudenza, il difetto apparente è quello che un acquirente può rilevare, da solo, dopo un esame apparente della proprietà venduta. In caso di difetto nascosto, l'acquirente ha la scelta: può chiedere una riduzione del prezzo o l'annullamento della vendita. In alcuni casi, può ottenere ulteriori danni.

società Avvocati DAMY