La société d’avocats Damy

La Société d'avocats Damy à Nice assure une prestation de haut niveau, de la consultation d’un avocat à la représentation en justice. Les avocats du cabinet sont compétents en droit des affaires, des sociétés, droit immobilier, droit bancaire, droit social, droit des victimes et cas de dommages corporels. Membre de l’Association des avocats praticiens en droit social, Maître Grégory Damy dispose de certificats de spécialisation.  

Dal 6 gennaio 2020 gli avvocati francesi si mobilitano contro il progetto di riforma delle pensioni.

Va notato che l'attuale regime pensionistico per la professione legale non è un regime speciale, ma autonomo.

Va inteso che questo tipo di schema, destinato a scomparire nell'attuale progetto di riforma, è gestito da fondi autonomi. Gli avvocati non beneficiano di condizioni derogatorie per quanto riguarda la durata dei contributi, ma hanno un proprio fondo pensione che finanziano autonomamente. La loro cassa pensioni ha un'eccedenza e versa già 80 milioni di euro all'anno nel regime generale.

Se questo regime autonomo dovesse scomparire, gli avvocati vedrebbero aumentare i loro contributi pensionistici, soprattutto per gli avvocati che guadagnano meno di 40.000 euro all'anno. Inoltre, le pensioni diminuirebbero.

È facile capire perché la professione si è mobilitata in tutta la Francia per difendere non un privilegio ma un sistema stabile che ci permette di esercitare la nostra professione in tutta tranquillità. Le trattative con il governo sono in corso e, secondo le nostre ultime informazioni, l'esecutivo ha appena ceduto accettando il mantenimento della Caisse nationale des barreaux français.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna