Ce site utilise des cookies afin d’améliorer votre expérience de navigation.
En poursuivant votre navigation, vous acceptez l’utilisation de cookies et autres traceurs à des fins de mesure d’audience, partage avec les réseaux sociaux, profilage.

La société d’avocats Damy

La Société d'avocats Damy à Nice assure une prestation de haut niveau, de la consultation d’un avocat à la représentation en justice. Les avocats du cabinet sont compétents en droit des affaires, des sociétés, droit immobilier, droit bancaire, droit social, droit des victimes et cas de dommages corporels. Membre de l’Association des avocats praticiens en droit social, Maître Grégory Damy dispose de certificats de spécialisation.  

Abrogare la cosiddetta IVA "sociale"; L. fine. rett. 2012, n ° 2012-958, 16 agosto 2012, art. 1 GU 17 agosto L'aumento del tasso IVA normale dal 19,6% al 21,2%, che entrerà in vigore il 1 ° ottobre 2012, è abrogata. Articolo 2 V, la prima legge complementare bilancio 2012 (L. fine. Rect. 2012, No. 2012-354, 14 marzo 2012, GU March 15) istituito un incremento di 1,6 punti percentuali del tasso standard IVA a partire dal 1 ottobre 2012 (compreso il cosiddetto "sociale"). Così, il tasso normale è stato quello di salire dal 19,6% al 21,2%. L'articolo 1 della seconda legge di bilancio suppletivo per il 2012 abroga la detta disposizione anche prima della sua entrata in vigore. L'aliquota IVA normale rimane fissato al 19,6% in Francia. In Corsica, il tasso dell'8% (lavoro immobiliare, le vendite di macchine per l'agricoltura, che fornisce alloggi in arredato, le vendite di mangiare-in, vendite di energia elettrica effettuate in bassa tensione) e il 13% (la vendita di prodotti petroliferi), che erano essere 8,7% e 14,1% rispettivamente identificati, rimanere immutato. Di conseguenza, la riduzione dei contributi dei datori di lavoro per gli assegni familiari, che ha accompagnato l'aumento dell'aliquota IVA standard viene eliminato.